Home > Fare casino a scuola

Fare casino a scuola

Fare casino a scuola

Provavamo a non farci scoprire. Era sia una sorta di indiretto e tutto nostro riconoscimento della sua autorità, sia un ardito esercizio di perizia: Oggi no! Questi te lo fanno davanti, sotto i tuoi occhi! Tu spieghi tra i banchi, passi tra i loro zaini, e quando sei a cinquanta centimetri da lui, il peggiore di tutti, Mingozzi, che fa? Poi ride beffardo! Tu resti basito, caro prof. Ma lascia perdere nota, punizione, presidi o convocazioni di genitori…. No, è giusto far capire a tutta la classe quanto è sfigato Mingozzi: Quindi, si fanno le prove:.

Dai, proviamoci insieme, sono qua per aiutarti. Io, ok, non me la prendo.. Ma devi inventartela buona. Non meno di questo. SOS inviatoci da Dario: Cara scuolazoo, oggi sono andato con diversi compagni dopo la scuola ad un concerto con la mia professoressa di italianolatino. La mia domanda è questa: Accedi al tuo account! Registrati subito! Email or Phone Password Forgotten account? Info and ads. See more of Fare Casino A Scuola Log In. Forgotten account? Tutto quello che devi fare è appoggiare la testa sul banco e chiudere gli occhi. Ben presto ti appisolerai. Niente è più fastidioso o irrispettoso di un alunno che si addormenta mentre l'insegnante sta parlando. Nel caso in cui tu non riesca a dormire, puoi fingere di farlo, magari fai finta anche di russare, o apri la bocca e lascia che esca la bava per far ridere gli altri.

Se vuoi far arrabbiare il tuo professore, puoi portare anche un cuscino e una coperta a scuola. Un altro comportamento fastidioso? Lancia oggetti agli altri studenti. Un'altra cosa che puoi provare per far andare su tutte le furie il professore è tirare cose agli altri studenti quando non guarda. Dovresti iniziare con oggetti piccoli, come gomme, fogli appallottolati, matite o gessetti. Puoi alzare la posta in gioco lanciando un libro più piccolo, una mela, una pallina da tennis o anche una scarpa se vuoi veramente farlo impazzire. Dovresti provarci quando guarda altrove e poi assumere uno sguardo innocente nel momento in cui si gira verso di te.

Affinché questa strategia sia più efficace, dovresti lasciarti aiutare da qualcuno, come uno studente dall'altra parte dell'aula che ti lancerà a sua volta delle cose. Altrimenti, ben presto ti ritroverai senza articoli di cancelleria. Chi ha mai detto che scribacchiare è un'attività obsoleta? Se vuoi davvero far impazzire il tuo professore, inizia a disegnare quello di cui sta parlando.

Sarà ancora meglio se scribacchi ma, nel frattempo, sembri interessatissimo a quello che sta dicendo, fingendo di prendere appunti quando invece stai disegnando. Questo sicuramente infastidirà il professore nel giro di pochi secondi. Se proprio vuoi essere ancora più fastidioso, puoi portarti dietro anche degli evidenziatori o delle matite colorate e usarli. Crea un capolavoro in 30 minuti. Puoi inoltre mostrare il disegno agli altri studenti, per dimostrare che effettivamente non ti interessa quello che fa o dice l'insegnante. Manda bigliettini.

Ecco un altro modo in cui puoi infastidire un insegnante. Puoi passarli ai tuoi amici o a un altro compagno di classe. Deve essere chiaro che stai scrivendo un bigliettino: Se devi leggerne uno, aprilo davanti al tuo viso e ridi, facendo in modo che si capisca che non stai seguendo la lezione. Puoi anche fargli immaginare che tu stia parlando di lui. Arriva tardi a lezione. Poche cose vengono odiate dagli insegnanti più degli studenti in ritardo. Dovresti entrare in aula qualche minuto dopo l'inizio scrollando le spalle e con un sorriso compiaciuto. Se ti scusi, il professore si arrabbierà di meno, ma non se la scusa sembra effettivamente poco sincera.

Non solo dovresti arrivare tardi, dovresti anche sembrare spossato, far cadere i libri, correre o metterci una vita a rovistare nello zaino per trovare l'astuccio e il libro. Puoi anche entrare non appena suona la campana, in modo che il professore non potrà dire niente, pur essendo infastidito. Distrai gli altri studenti. Un altro modo per far arrabbiare un professore è quello di distrarre il maggior numero possibile di alunni.

Fai tante domande ai tuoi compagni, fai battute, ridi in maniera sguaiata e senza ragione e parla di fatti personali mentre dovreste realizzare un lavoro di gruppo. La cosa migliore che tu possa fare è spronare un ragazzo che è sempre stato timido a parlare in continuazione, facendolo diventare uno degli studenti più fastidiosi. Se pensano che tu sia una vera spina nel fianco e alzano gli occhi al cielo ogni volta che apri la bocca, allora non riuscirai a distrarli.

Gioca con il telefono. Tira fuori il cellulare e manda messaggi ai tuoi amici, gioca ad Angry Birds o dacci un'occhiata di tanto in tanto e sorridi. Puoi anche cercare informazioni su Wikipedia o provare a smentire quello che dice il professore. L'insegnante potrebbe sequestrartelo, ma il gioco sarà bello fin che dura. Puoi inoltre mettere la sveglia in diversi momenti nel corso della lezione, assicurati che disturbi e distragga il più possibile.

Fare casino fuori scuola Possono punirci? - Sos Studenti

Sono tanti i rumori che puoi fare per interrompere una lezione. Se vuoi far arrabbiare il tuo professore, puoi portare anche un cuscino e una coperta a scuola. Fare Casino A Scuola Un'Arte ^_^. likes. Per tutti quelli che appena entra il prof in classe sono così: ಠ̯ಠ. È il momento in cui loro smettono di fare quello che stavano facendo, alzano la testa e mi guardano in silenzio. E io faccio la stessa cosa. È uno. "Con questo prof si può fare casino". Essere un buon insegnante non significa solo avere il rispetto e l'attenzione degli studenti. Ero un attivista politico quindi a scuola ci andavo pochissimo. perché si andava a fare casino nelle scuole o ad occupare le terre nella zona salernitana. E invece, come diceva Pennac, la scuola in cattedra avrebbe bisogno di per fare quella cosa (non sempre) e ciò la rendeva più divertente. Fare casino fuori scuola Ci vogliamo opporre, fuori da scuola siamo liberi! Cara scuolazoo, oggi sono andato (con diversi compagni) dopo la scuola ad.

Toplists